the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

Posts Tagged ‘Sandlanders’

Cresce in Africa il network del calcio cooperativo

Posted by thepeoplesgame su 31 luglio 2012

Traduzione da stories.coop

Football, association football, or soccer? Chiamatelo come più vi piace, è lo sport più popolare del mondo. E, sebbene non sia pubblicizzato, la migliore squadra di calcio del 2012, il Barcellona, è un club gestito su principi cooperativi, di proprietà dei suoi membri o “socios”. Il modello cooperativo funziona ai massimi livelli dello sport. E un network di società sportive cooperative sta dimostrando che funziona anche per il movimento di base in Africa. Sandlanders Football è il network attraverso il quale la comunità globale può diventare socio di quattro diversi club calcistici cooperativi in Ghana, Liberia, Kenya ed Uganda. Il network Sandlanders è composto da Keta Sandlanders in Ghana, Ligi Ndogo SSC in Kenya, VOA Sandlanders nella capitale della Liberia, Monrovia and Mutundwe Sandlanders in Uganda. “Il network sta crescendo e includerà presto vari altri club da tutta l’Africa, che ha già una forte tradizione di community ownership nello sport” dice Paul Jones, cofondatore di Sandlanders. I club vengono tutti da inizi modesti. Nel caso del Mutundwe Sandlanders il fondatore Chris Kalibbala inizò con le competizioni “Nsolo Nnene” (grandi animali) e “Nsolo Ntono” (piccoli animali). Hanno giocato per i primi sette anni su un terreno edificabile, ripulito ma poi abbandonato. Quando i lavori di costruzione sono ripartiti, la squadra si è trovata senza una casa fino a quando una famiglia del posto non l’ha aiutata con un nuovo terreno. E, nel modo tipico cooperativo, i club Sandlanders sono coinvolti in progetti di cui beneficiano le rispettive comunità locali. Nel caso del Mutundwe è fornire un posto dove prosperare per i giocatori di talento provenienti da tutta Kampala, la capitale dell’Uganda. Nel caso del Keta Sandlanders, il club sta lavorando a dei piani di sviluppo per un nuovo centro per la comunità ed un campo da gioco.

 

Annunci

Posted in Dal mondo | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sandlanders Football: il network dei community club africani

Posted by thepeoplesgame su 25 ottobre 2011

Aiutare l’Africa a crescere, in modo responsabile e sostenibile, tramite le cooperative (come quella dei produttori del davvero divino Divine Chocolate) e valorizzando il calcio come motore dello sviluppo, generatore di risorse e motivo aggregazione dei membri della comunità: è quello che si propone Sandlanders Football, un network di club africani, che sono veri e propri community club, cooperative con un occhio di riguardo per lo sviluppo delle infrastrutture e per i programmi a beneficio delle comunità di riferimento.

Si sviluppa quindi su tutto il continente il modello del Keta Sandlanders (Ghana), il primo community club africano, da cui il progetto prende origine e nome, a cui si sono aggiunti VOA (Liberia) e Mutundwe (Uganda). Il Keta Sandlanders è una cooperativa dal 2008 e partecipata alla terza serie, suddivisa in mini gironi regionali in cui la squadra ha ottenuto buoni risultati. Il Mutundwe, dal 1987 squadra di Kampala, ha formato alcuni tra i giocatori più importanti a livello nazionale grazie alla scuola calcio e al settore giovanile di prestigio nonostante la prima squadra partecipi ad un torneo regionale. Ci sono anche molte tifose ed una formazione giovanile. Il VOA, squadra di Monrovia dal 2007, gioca nella quarta serie nazionale e si propone come strumento di unità e riconciliazione a livello locale in una fase in cui il calcio è un importante veicolo dell’unità nazionale e dell’immagine della Libera all’estero.
Il prossimo ingresso sarà quello dei kenyoti del Ligi Ndogo, un’accademia giovanile la cui prima squadra gioca nella seconda serie nazionale con l’ambizione di arrivare presto in quella maggiore. La caotica situazione a livello di istituzioni calcistiche, con due diversi concorrenti per il controllo a livello nazionale, ha di fatto bloccato le promozioni e quindi le speranze dei vari club. Intanto però il Ligi Ndogo è all’opera affinché la prima squadra diventi una cooperativa e sta valutando i possibili progetti per la comunità.

Ci sono squadre sia professionistiche che dilettanti: nel medio lungo periodo l’obiettivo è vederle salire  di categoria e partecipare alle competizioni continentali. Intanto, nel 2012 tutti i club aderenti si sfideranno in un torneo per celebrare quello che per l’ONU è l’anno delle cooperative.
Uno degli obiettivi del network è di far crescere il numero dei tifosi e rafforzare il loro legame con le rispettive squadre, combattendo così il calo di interesse e di sostenitori  (e quindi anche di incassi al botteghino) dovuto alla crescente popolarità dei campionati europei trasmessi in tv. Campionati a cui partecipano le stelle africane, come Drogba, Eto’o o Boateng – ma la realtà dei tornei nazionali nel continente è fatta di club con poche risorse e ancora meno infrastrutture a disposizione.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Dal mondo | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: