the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

Posts Tagged ‘RegnoUnito’

I club partecipati dai tifosi sono più buoni

Posted by thepeoplesgame su 11 gennaio 2012

Le squadre di calcio i cui tifosi partecipano alla proprietà del club non solo sono forti sul campo, hanno uno spirito diverso, sono vicine alla loro comunità, sono anche più buone.
In occasione delle festività appena trascorse, i supporters trust italiani Sosteniamolancona e Sogno Cavese, tramite cui i tifosi fanno parte del direttivo di US Ancona e Aquilotto Cavese, hanno realizzato assieme ai club delle belle iniziative di vicinanza a chi ne ha più bisogno.

Ad Ancona, appena prima di Natale, il settore giovanile dell’ US ANCONA 1905, in collaborazione con Sosteniamolancona, ha fatto visita alla Mensa del Povero di Padre Guido. Accompagnati dal Signor Raggetti e da Mauro Bertarelli, i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere realtà che spesso sono ai margini della cronaca, o delle esperienze di tutti i giorni. La mensa del povero di Padre Guido gestisce un attività di prima accoglienza e fornisce pasti a 38 ospiti a turno ed offre ricovero a donne in stato di necessità.

A Cava de’ Tirreni, venerdì 6 gennaio, una rappresentanza di società, staff tecnico e squadra dell’Aquilotto Cavese ha fatto visita ai bambini ospiti degli istituti di accoglienza dei conventi di Passiano e di Villa Formosa di Cava de’ Tirreni, portando in dono i dolci raccolti dai tifosi (fotogallery). Una iniziativa per prolungare l’atmosfera delle festività natalizie, creando un’occasione per cercare di donare anche un sorriso a chi si porta dietro un passato difficile, e con il sentito augurio di una vita che possa spiegare le ali e spiccare il volo verso la realizzazione dei propri sogni.

In Inghilterra, uno dei club di riferimento per tutto il movimento europeo per la fan ownership, il Football Club United of Manchester, indica ancora una volta la strada, anche nel campo della solidarietà. Il 26 dicembre, Boxing Day, è da tradizione dedicato al calcio nel Regno Unito, per il FCUM ha significato anche l’occasione per una importante iniziativa denominata Big Coat Day.
Tantissimi tifosi, ma anche semplici abitanti della zona, segno della reputazione de del ruolo del FCUM per la propria comunità di riferimento, hanno contribuito a raccogliere oltre sei tonnellate di abiti invernali, in particolare cappotti, sciarpe e maglioni, per un totale di più di tremila capi, stipando fino al soffitto il furgone parcheggiato fuori dallo stadio di Gigg Lane. Saranno consegnati ai senzatetto e ad altre persone bisognose dell’area metropolitana, dove lo scorso anno sono state circa cinquemila le morti causate dal freddo: l’iniziativa del FCUM porta aiuto dove ce n’è un grande bisogno. Per portare a termine con successo questo secondo Big Coat Day (video), che ha richiesto un imponente sforzo organizzativo, il Red Rebels hanno lavorato con numerosi partner: le due organizzazioni non profit che distribuiranno il materiale raccolto, una università locale, attori e cantanti che hanno preso parte ai video promozionali, i pompieri dell’area di Greater Manchester, le autorità locali e perfino la Royal Mail, che ha promosso la campagna in tutto il Regno Unito.

Un tifoso del FCUM e consigliere comunale ha detto: “Ancora una volta, il FCUM mostra agli altri che esiste un modo diverso di fare calcio”.
Nel loro piccolo, pionieri in Italia, anche Sosteniamolancona e Sogno Cavese.

Posted in Dall'Europa, Iniziative italiane, Sogno Cavese, Sosteniamolancona | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

”We’re FC United, We’re Still Fucking Here”

Posted by thepeoplesgame su 30 dicembre 2011

Un gran bel modo di fare gli auguri!

Posted in Dall'Europa, Filosofia dei trust | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dai diamanti nasce… un community club

Posted by thepeoplesgame su 27 ottobre 2011

Un altro caso di club fenice, nel calcio inglese, che rinasce nelle mani dei tifosi: l’AFC Rushden & Diamonds, basato sui due concetti chiave dei community club: “one fan, one vote” e “one community, one club”.

Il Rushden & Diamonds FC, era la squadra di Irthlingborough, nella contea inglese del Northamptonshire. Il club, i cui giocatori erano detti “the Diamonds”, era nato nel 1992 dalla fusione tra il Rushden Town e gli  Irthlingborough Diamonds e giocava nella Conference National, equivalente alla serie D italiana, fino a quando, l’11 giugno 2011, non è stato espulso per la propria situazione finanziaria: non era in grado di assicurare che sarebbe stato in grado di terminare il campionato 2011-12. Poco dopo, lo scioglimento del club, che ha quindi cessato di esistere.

Il supporters trust del vecchio club ha deciso di donare i propri asset alla nuova squadra e si terrà una votazione tra i soci, che si spera di chiudere entro Natale, per deliberare l’estinzione del trust, in modo da passare i fondi raccolti per una squadra che non c’è più a quella che sta cercando di farla rinascere per i tifosi e la comunità.
I tifosi saranno quindi i nuovi proprietari e gestori, in modo democratico ed inclusivo (l’adesione costerà 15 £), della loro squadra. Anche in questo caso, conta che ci sia, non che per ora si possa giocare solo con una squadra di under 18, una Juniores.

Posted in Dall'Europa | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: