the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

Posts Tagged ‘Uefa’

C’è calcio e calcio, anche nei confronti dei cani

Posted by thepeoplesgame su 29 febbraio 2012

In vista di Euro 2012, in Ucraina va avanti da mesi una raccapricciante strage di cani e gatti, a Cava de’ Tirreni il supporters trust Sogno Cavese, propone, insieme alla sezione locale della Lega del Cane, l’adozione a distanza per aiutare i tanti ospiti del rifugio cittadino: sono le due facce opposte del mondo del calcio, il business estremo, senza scrupoli, e la partecipazione, anche alla società civile, che si manifestano anche nell’approccio verso gli animali meno fortunati, considerati rispettivamente un danno all’immagine nazionale, o una causa meritevole di supporto.

Sogno Cavese, associazione dei tifosi blufoncè che è parte integrante dell’A.S.D. Aquilotto Cavese, si sta adoperando per sostenere il canile locale, dove si trovano oltre 500 cani in cerca di famiglia e in attesa della loro “forever home”, li si può aiutare con un’adozione a distanza per soli 5 euro al mese. Ma Sogno Cavese ricorda anche la possibilità di fare volontariato presso il rifugio, di andare a trovare il cane adottato a distanza, di donare materiale utile. “Contribuirete anche voi a rendere l’uomo il miglior amico del cane.” Complimenti ai tifosi dell’Aquilotto per l’iniziativa, e un invito a tutti ad aderire, o a sostenere canili e gattili della propria città, magari portandosi a casa un amico speciale.

Quello che sta succedendo invece in Ucraina è terrificante, basta una rapida ricerca on line per trovare notizie (qui una ricostruzione aggiornata della questione su Il Fatto Quotidiano) e foto di quelle che non vorrebbero mai vedere. Una vergogna, che spero porti ad un massiccio boicottaggio dell’Europeo, come propongono numerose pagine sui social network, principale veicolo della protesta. Negli stadi italiani, si fa togliere gli striscioni contro la strage e si fa la multa a chi li introduce (qui le foto e il racconto del tifoso animalista): come per molte altre cose, non si può più prendere posizione sugli spalti.

Due esempi opposti, quelli di Euro 2012 e di Cava de’ Tirreni, città dove ci si prende cura anche dei cani di quartiere, che anche in qualcosa di molto poco calcistico come la situazione dei cani senza padrone, mostrano chiaramente a cosa può arrivare il calcio visto solo dal lato del profitto, e cosa possono fare invece i tifosi che vedono il calcio come uno strumento di partecipazione alla propria realtà sociale.

Posted in Dall'Europa, Iniziative italiane, Sogno Cavese | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Un’intervista per approfondire il nuovo Supporter Liaison Officer

Posted by thepeoplesgame su 27 dicembre 2011

Traduzione di un articolo pubblicato nei giorni scorsi sul sito della Football Supporters Federation inglese riguardo il Supporters Liaison Officer (qui per saperne di più e scaricare il manuale). In Italia se ne parla ancora molto poco, e tra chi è a conoscenza del progetto non manca la preoccupazione che venga gestito “all’italiana” mancando così i suoi possibili benefici.

Che cosa è un Funzionario per le Relazioni con i Tifosi (Supporter Liaison Officer – SLO)?

Il calcio si sta lentamente ma inesorabilmente adeguando ai nuovi requisiti UEFA delle licenze per club, da attuare dal 2012/13.Il focus iniziale è stato sulla necessità per il calcio di regolare i propri debiti entro il 2018, i club dovranno apparire come qualcosa che si avvicina ad un business sostenibile. Il mancato rispetto dei criteri UEFA potrebbe vedere alcuni dei più grandi club europei perdere il sostegno finanziario di cui la Champions League é la manna. Molte domande sono state poste sulle modalità con cui le squadre di elite europee si adegueranno agli obblighi di fair play finanziario e, in mezzo a queste speculazioni, un cambiamento significativo è passato. Ai sensi dell’articolo 35 della nuova regolamentazione della UEFA sulle Licenze dei Club e sul Fair Play Finanziario i club devono nominare un Funzionario per le Relazioni con i Tifosi (SLO), con l’obiettivo di garantire una migliore comunicazione tra club e tifosi, fin dall’inizio della stagione 2012/13. Il concetto di rendere il SLO obbligatorio per i club in gara nelle competizioni europee è il risultato diretto di un sacco di duro lavoro da parte dei nostri amici della Supporters Direct (SD). La SD ha convocato un gruppo di esperti composto da gli SLO dalla Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Portogallo e Spagna. Anche i rappresentanti di Football Supporters Europe, alla quale la FSF è affiliata, sono stati coinvolti. Gli SLO hanno appoggio dai più alti gradi del calcio europeo. Nella prefazione del manuale UEFA per gli SLO, il presidente della UEFA Michel Platini dice: “I sostenitori sono la linfa vitale al cuore stesso del calcio professionistico. Crediamo che [il SLO] si rivelerà un passo significativo nel garantire una migliore comunicazione tra i club e i loro sostenitori. Nel corso del tempo, il requisito SLO diventerà una parte importante e integrante del panorama calcistico.” La FSF ha incontrato Antonia Hagemann, Responsabile dello Sviluppo Europeo alla SD, che è stata determinante nel lavorare con la UEFA per l’introduzione del SLO.

FSF: Ciao Antonia, grazie per il tuo tempo. Puoi spiegare un po’ di più sul concetto di Funzionario per le Relazioni con i Tifosi (Supporter Liaison Officer – SLO)? Antonia: Un SLO è qualcuno che costruisce ponti tra club e tifosi. I Club spesso non sanno nemmeno chi siano i loro tifosi o quello che realmente pensano, grazie a una mancanza di conoscenza o di comunicazione tra i due gruppi. Crediamo che il SLO possa aiutare a stabilire un reale e costruttivo dialogo tra tifosi e club.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Dall'Europa, Supporters Direct Europe | Contrassegnato da tag: , | 2 Comments »

Platini sullo stato del calcio europeo

Posted by thepeoplesgame su 4 ottobre 2010

E’ uscita ieri su Il Sole 21 Ore un’intervista al Presidente Uefa Michel Platini. Quello che trovo interessante è che in molte risposte, anche se vengono chiamati in causa, in parte, solo nell’ultima domanda, Platini parla dei tifosi: delle campagne contro le speculazioni di certi presidenti, del gradimento delle competizioni nazionali e Uefa, del ruolo di organizzazioni come SD e FSE.

Posted in Economia del calcio, Rassegna stampa e web | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Un collegamento tra il club ed i tifosi nei criteri di concessione delle licenze UEFA

Posted by thepeoplesgame su 26 luglio 2010

A partire dalla stagione 2012/13 tutti i club dovranno avere un “Supporter liason officer” (SLO) come nuovo requisito per la concessione delle licenze UEFA: è un grande passo verso una diversa relazione tra club e tifosi: lo ha annunciato oggi la stessa Uefa assieme a Supporters Direct Europe,  partner nello sviluppo del progetto.

La possibilità di rendere obbligatorio un SLO è stata valutata a lungo ed infine approvata dai rappresentanti delle varie nazioni all’interno del Club Licensing Committee. Del ruolo del SLO si è parlato anche durante uno dei sei workshop di sabato 17 luglio nel corso dell’European Football Fan Congress di Barcellona, workshop diretto dalla stessa Antonia Hagemann che per Supporters Direct ha lavorato alla redazione del progetto assieme all’Uefa.

L’obbligo di un Supporter liason officer sarà inserito all’interno dell’articolo 35 del nuovo regolamento per la concessione delle licenze Uefa e fair play finanziario: l’idea è che si possa e si debba costruire un dialogo costruttivo tra una società di calcio ed i propri tifosi così come avviene già in alcune nazioni europee. Rendendolo un requisito per le licenze Uefa si cerca di innalzare gli standard minimi di tutti i club.  

Chi è il SLO e quali sono i suoi compiti? Prima di tutto deve essere una figura credibile per i tifosi, quindi qualcuno che abbia esperienza e contatti all’interno della tifoseria. Il suo lavoro è migliorare i rapporti tra la società ed i supporters, ad esempio, comunicando ai tifosi le principali decisioni prese dal consiglio direttivo e facendosi portatore, verso la dirigenza, delle necessità espresse dalla fan base. Inoltre, tra i suoi interlocutori ci sono anche la polizia, gli stewards e i colleghi degli altri club.

Come al solito, in altri Paesi sono anni luce avanti, in Italia si prospetta come una bella sfida per più di un motivo.

Per saperne di più si può contattare Antonia Hagemann, responsabile di Supporters Direct Europe (Antonia.hagemann@supporters-direct.org) mentre per quanto riguarda lelicenza Uefa la persona di riferimento è Sefton Perry at clublicensing@uefa.ch.

Posted in Supporters Direct Europe | Contrassegnato da tag: | 1 Comment »

Anche i rapporti con i tifosi nelle licenze Uefa?

Posted by thepeoplesgame su 26 novembre 2009

È on line l’intervento di Antonia Hagemann, responsabile di Supporters Direct Europe, nel corso della conferenza organizzata dalla commissione Europea sul sistema di licenze per l’ammissione alle competizioni per club. Tra le altre cose, Antonia sta lavorando perché tra i requisiti richiesti alle società calcistiche dall’Uefa ci siano anche delle garanzie per i tifosi. Il suo discorso è stato molto apprezzato, e ci sono fondate speranze che possa dare un contributo importante per il raggiungimento di un traguardo ambizioso ma quanto mai necessario. Ecco il testo, in inglese.

Posted in Supporters Direct Europe | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: