the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

Keta Sandlanders F.C., il Barcellona d’Africa

Posted by thepeoplesgame su 16 dicembre 2010

5 sterline per sostenere una squadra di calcio africa, di proprietà di tutti i tifosi-soci sparsi per il mondo e raccolti grazie ad Internet. Sembra “squadra mia”, ma il paragone si ferma all’idea di utilizzare il web per cercare i partecipanti e finanziare l’iniziativa. lI Keta Sandaladers F.C. è infatti un club della seconda divisione ghanese impegnato non solo nel calcio ma anche in progetti a sostegno della comunità locale, con’lambizioso obiettivo di diventare “il Barcellona d’Africa”, “più che un club” quindi, radicato nel tessuto sociale, cultutrale economico della propria area, con una prorpietà diffusa sul territorio e in tutto il mondo grazie alle nuove tecnologie, e con un’importante attività di sostegno alla popolazione locale. Keta è una città costiera fondata dagli olandesi e significativamente danneggiata dall’erosione delle coste da parte del mare, fenomento che ultimamente è stato combattuto in modo efficace. La sua storia calcistica risale agli anni ’50. Il club, che mira a raggiungere la prima serie ghenese, è organizzato in modo democratico, secondo il principio una testa un voto, e tutti i profitti vengono reinvestiti nell’attività sportiva ed in quellle per la comunità. Sono sempre aperte le porte per soci, sponsor, altri trust o altri club fan-owned in modo da creare delle partnership. E via Internet si cercano “football fans with a coscience” di tutto il mondo.  Il contributo, 5 sterline, è davvero irrisorio, un quinto di quanto richiesto per l’Ebbsfleet, il club del my football club, lo squadra mia inglese, e per una causa ben più significativa. $ sterline vengono investite nel club, quella restante si divide a metà tra l’ente benefico Afrikids ed i progetti per la comunità). L’allenatore fa anche da amministratore ed è un esperto IT: il sito web del Keta Sandlanders F.C. fa invidia a quelli di molte società del professionistico italiano. E’ ricco di contenuti e di canali multimediali per permettere a tutti gli iscritti, sparsi per il pianeta, di seguire da vicino le sorti della squadra. E’ possiible anche partecipare alle scelte tecniche, ad esempio segnalando nuovi giocatori, ed interagire con mister e squadra sempre attraverso internet. C’è anche un negozio sulla piattaforma cafepress che vende gadget di ogni tipo.

Il Keta Sandlanders F.C. ha ottenuto la benedizione ed il sostegno di Supporters Direct. Se ne sono occupati anche il Guardian

“offre un modello proprietario che potrebbe rappresentare il futuro per molti piccoli club in tutto il mondo”

 il Financial Times

“le tecnologie clobalizzate del 21° secolo possono guidare un progetto che potrà portare enormi benefici ad una comunità deprivata in una nazione in via di sviluppo”

e la rivista della Football Supporters Federation.

2 Risposte to “Keta Sandlanders F.C., il Barcellona d’Africa”

  1. […] sviluppa quindi su tutto il continente il modello del Keta Sandlanders (Ghana), il primo community club africano, da cui il progetto prende origine e nome, a cui si sono […]

  2. […] sviluppa quindi su tutto il continente il modello del Keta Sandlanders (Ghana), il primo community club africano, da cui il progetto prende origine e nome, a cui si sono […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: