the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

Archive for 9 agosto 2011

VeneziaUnited: urge dialogo con la proprietà

Posted by thepeoplesgame su 9 agosto 2011

VeneziaUnited chiedere chiarezza e partecipazione, presenza, dialogo alla nuova dirigenza, sia per poter far ripartire le attività già promosse nella passata staigone, ed in particolare la campagna abbonamenti, per ora bloccate dall’indifferenza dei russi e dei loro rappresentati in laguna, sia per riportare entusiasmo  e fiducia un ambiente sportivo sempre più scettico e disaffezionato.

Dal supporters trust, e dalle componenti organizzate della tifoseria dell’unione, arriva un comunicato:

Di fronte al quadro poco rassicurante che emerge dopo la rinuncia alla presentazione delle fidejussioni richieste dalla Lega Pro, più volte peraltro sbandierate come “già pronte nel cassetto”,

di fronte al grande senso di frustrazione, al venir meno di una  fiducia che generosamente era stata riconosciuta al nuovo gruppo dirigente, prima ancora che per la conferma del mancato ripescaggio, di fronte al montare di uno scetticismo che va diffondendosi in Città anche nei settori tradizionalmente più moderati della tifoseria, e che prelude ad uno scollamento e ad una presa di distanza dalle vicende sportive del FBC Unione Venezia, l’Associazione VeneziaUnited

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Iniziative italiane, VeneziaUNITED | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Il Sole 24 Ore: coinvolgere i tifosi nella governance, ma quelli con la tessera!

Posted by thepeoplesgame su 9 agosto 2011

Lo stato di salute del calcio italiano, in particolare nelle serie minori, è preoccupante, il modello del benefattore, o del mecenate come ancora lo si chiama in Italia, mostra tutte le sue crepe e non è più sostenibile, serve un modello di governance che coinvolga il territorio: sarebbe condivisibile ed apprezzabile questo articolo uscito domenica sul Sole 24 Ore, se non fosse per quelle quattro paroline tra parentesi che fanno precipitare all’istante  l’opinione a riguardo: dopo i tifosi da coinvolgere sono “quelli con la tessera”. E certo: non c’è altro modo per riconoscere i sostenitori responsabili. Del resto, la proposta non è nuova: era già nel libro “La ripartenza”, di cui è coautore Michele Uva, una delle firme anche del pezzo sul Sole. Quanto si è lontani dal conoscere e capire chi sono realmente i tifosi di calcio! L’unica soluzione per accreditare quelli “buoni”, degni, meritevoli di prendere parte alle decisioni sulla vita del loro club è che abbiano chiesto il permesso della Questura per entrare allo stadio, mettendo nel portafogli una nuova carta di credito. È proprio vero, i tifosi sono visti solo come una enorme massa di clienti da sfruttare o come delinquenti. Non conta che siano capaci, come dimostrano i primi supporters’ trust italiani e le centinaia di gruppi in Europa, di organizzarsi in enti democratici, non profit, inclusivi, senza alcun interesse se non il bene del loro club e la sua presenza piena nella comunità di riferimento. L’importante è avere in tasca la tessera del tifoso, qualcosa per cui dall’estero, da Paesi evidentemente più civili del nostro, sono arrivate condanne unanimi e che è stato un palese fallimento agli occhi di tutti (tranne che di chi l’ha inventata).

Tornando all’articolo, da segnalare anche un errore sulla regola del 50%+1 in Germania: quello che deve rimanere in mano al club-associazione, e quindi ai tifosi, è il 50%+1 (e non il 51%) dei diritti di voto e non della proprietà, aspetti che non devono necessariamente coincidere.

Un altro appunto: non tutte le società escluse dalla Lega Pro, né quest’anno né in quelli precedenti, sono fallite: alcune sì, altre probabilmente lo saranno a breve, ma non essere iscritte ai campionati di Lega Pro non equivale al fallimento, che è una vicenda giuridica di altro tipo.

Posted in NO alla tessera del tifoso, Rassegna stampa e web | Contrassegnato da tag: , | 1 Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: