the People's Game

  • I support SD

    I support SD
  • Supporters Direct

    Supporters Direct
  • Football Supporters Europe

    Football Supporters Europe
  • Venezia United

    Venezia United
  • Sogno Cavese

    Sogno Cavese
  • sosteniamolancona

  • MyRoma

    MyRoma
  • paperblog

La squadra di Getafe o del Dubai?

Posted by thepeoplesgame su 28 aprile 2011

Lunedì è stata completata la trattativa e smentita la voce, anche se poi resta da vedere come andrà a finire: il Getafe, club della Liga spagnola, è stato acquistato dal Royal Emirates Group, tramite il quale  vengono effettuati gli investimenti della famiglia reale del Dubai, e, sembra, non si chiamerà più “Getafe Team Dubai”, né modificherà lo stemma di conseguenza, come invece annunciato nei giorni scorsi. Non verrà cambiato il nome ma verrà aggiunto Team Dubai, per far passare il messaggio che Dubai ci tiene, era stato detto da un rappresentante del Royal Emirates Group, scatenando ovviamente le polemiche di chi del calcio, nonostante tutto, riesce ancora a mantenere una certa idea.

Il Getafe è considerato la quarta squadra di Madrid, anche se rappresenta un altro comune, nella parte su dell’area urbana della capitale. Attualmente è 14° (su 20) in classifica, ma con un margine risicato sulle posizioni a rischio.

Si tratta del terzo club spagnolo che passa in mano straniera in un anno, dopo il Malaga, acquistato da un membro della famiglia reale del Qatar, ed il Racing Santander passato ad un imprenditore indiano.

Impossibile non vedere in questa vicenda la solita considerazione di una squadra come un giocattolo personale del proprietario (un nuovo proprietario che sta per organizzare dei Mondiali…) e la purtroppo altrettanto solita mancanza di rispetto, o forse anche di comprensione, dell’identità locale di un club e della sua tifoseria.

È l’ennesima storia di follia calcistica (fuori dal campo) che sposta il limite ancora un po’ più in là e che fa preoccupare: fino a dove si potrà arrivare? E soprattutto: ci sarà un momento in cui non ci scandalizzeremo più, in cui saremo così abituati a tutto questo che non ci faremo più caso, e ci sembrerà strano ricordare che c’è stato un tempo in cui certe cose erano impensabili? Restare vigili, consapevoli, come tifosi, cercare di difendere e diffondere i valori e la cultura del calcio e del tifo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: